vino

DEGUSTIVINA 2011

A Palermo dal 2 al 4 Dicembre 2011 presso l’ex deposito locomotive di Sant’Erasmo avrà luogo la 12° edizione di DEGUSTIVINA la manifestazione dedicata al vino.

Quest’anno 50  etichette presenteranno le loro migliori produzioni  che potranno essere assaporate da neofiti ed esperti e che saranno affiancate dall’ ‘eccellenza della gastronomia siciliana.

A partire dalle aziende con i loro prodotti dop (le arance di Ribera – il caprino dei Nebrodi – i salumi di Brolo etc.) passando per l’ Antica Focacceria San Francesco con la tipicità del “cibo di strada” e culminando nello show cooking dello Chef Marcello Valentino che con la sua maestria reinterpreterà i sapori della tradizione in abbinamento ai migliori vini del territorio, ogni visitatore potrà inebriarsi di profumi e sapori della Sicilia.

Gli Wine Show Cooking saranno due:

 venerdi 2 dicembre (60 posti –  costo € 20,00) MENU DI MARE  

  • Insalata di arance a spasso per il mediterraneo
  • Anelletti con alici alla Paolina al profumo di finocchio e pistacchi tostati
  • Tortino di alici e patate con riduzione di Nero d’Avola e cipolle giarratane caramellate
  • Gelatina di arance di Ribera con mousse di mandorle dolci
sabato 3 dicembre (60 posti – costo € 20,00) MENU DI TERRA
  • Mousse di patate al limone con polvere di porcini su cialda di pane nero
  • Gnocchetti di semola con fonduta di provola e pancetta croccante
  • Maialino dei Nebrodi al Nerello Mascalese con mousse di frutta speziata
  • Crema di Natale
Per tutte le info e per prenotare http://www.degustivina.it/contatti.asp

 


 

 

 

 

Come il vino nel cioccolato – Baratti e Milano

Baratti e Milano è il caffè storico del centro Torino. Fondato nel 1858 da Ferdinando Baratti ed Edoardo Milano, si è sempre distinto per la produzione di confetti, gianduiotti e piccola pasticceria, tanto da utilizzare lo stemma Sabaudo nelle sue confezioni quale fornitore della Casa Reale.

Oltre che per la qualità, Baratti e Milano si è sempre distinta anche per la raffinatezza dei suoi prodotti. Tra quelli più commercializzati troviamo sicuramente i cioccolatini e in questo caso la mia attenzione è caduta sui cioccolatini al vino.

Pur non essendo una loro “invenzione” si distinguono per la scelta dei vini utilizzati per la loro preparazione ovvero il moscato , il pinot nero e il barbaresco: tre vini classici italiani.

La percentuale di vino è del 5% per il Barbaresco e il Pinot Nero e del 3% per il moscato che contiene anche un 1,5% di passito.

Gli ingredienti sono: zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao, lecitina di soia e aromi , oltre ovviamente al vino nelle percentuali indicate. La quantità minima di cacao è del 30%.

Cioccolato di qualità e vino d’eccellenza si fondono insieme per dar vita a un prodotto unico dalle fragranze molto particolari.

Personalmente ho apprezzato molto l’accostamento con il Pinot Nero: i profumi e gli aromi del cioccolato si uniscono al vino in modo molto armonioso mantenendo però ognuno le proprie note speziate e profumate.

Conclusioni: sicuramente sono da provare e anche da regalare ai palati più fini. Una sola curiosità mi rimane: se invece di un cioccolato al latte si fosse utilizzato quello fondente??

Archivi

bloggaline
Save the Children Italia Onlus
giugno: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Partecipo a:

about food

Mi trovate su:

about food
bannerebeer.jpg
12chiavi
alimentipedia
about food

Collaboro con:

silikomart